Skip to content

Travesty International

luglio 11, 2015

Amnesty International non si cura nemmeno più di dare una parvenza di credibilità ai suoi attacchi a Israele. L’ultimo in ordine di tempo è un film pubblicitario per il prodotto “Gaza Platform”pieno di falsità e inaccuratezze riguardo l’operazione Protective Edge, un anno fa. Elder of Ziyon le ha smascherate.

travesty intl

Nel video presentato, Amnesty piazza un timer posticcio che dovrebbe “dimostrare” che la pratica di “bussare sul tetto” ( “knock on the roof”) usata dall’IDF per avvisare i civili dell’imminente attacco, in modo da dare loro tempo di mettersi in salvo, è un raggiro. Secondo il timer che appare nel video, i civili avrebbero solo un minuto e mezzo per scappare, giudicato insufficiente a mettersi al riparo. A parte il fatto che in alcune città israeliane la popolazione civile ha molto meno di un minuto e mezzo per mettersi in salvo (15 secondi nelle zone vicine a Gaza), il timer è falso.

Questo il video di Amnesty

E questo invece da l’idea di cosa sono costretti a sopportare gli abitanti delle città israeliane vicine alla Striscia di Gaza. Per loro nessuno si straccia le vesti. Evidentemente c’è la convinzione che lo meritino.

Questo, invece, il video originale nel quale appare chiaro che tra il “bussare sul tetto” e il fumo dei lanci, passano 15 minuti! Meglio visibile a schermo intero.

Scriveva The Indipendent il 13 Luglio 2014

Un video mostra la straordinaria tecnica del “knock on the roof”, utilizzata dall’esercito israeliano, nel tentativo di salvare la vita al maggior numero di civili. Il video è stato girato dall’agenzia Watania, basata a Gaza… 15 minuti dopo (l’avviso)  due missili colpiscono l’edificio. L’agenzia Watania mostra che gli abitanti della casa, la famiglia di Samir Nofal ed i suoi vicini, hanno avuto tempo di mettersi in salvo.

Stesso video e commenti che riferiscono di 15 minuti di tempo, sono riportati da CNN, Daily News, e New York Daily News.

L’ennesima falsità di un’associazione che si presenta cosi’

Amnesty International è un’Organizzazione non governativa indipendente, una comunità globale di difensori dei diritti umani che si riconosce nei principi della solidarietà internazionale.

Difensori dei diritti umani o manipolatori dell’opinione pubblica?

Grazie a Elder of Ziyon

From → Israele, media, ONG, Onu

Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: