Skip to content

Le bugie con le gambe lunghe

settembre 7, 2012

Le false citazioni, usate come clave per colpire l’immaginario e creare opinione, si possono pero’ smontare. Ci vuole tempo, pazienza e mezzi. Ma qualcuno ha cominciato l’ingrato lavoro. Un esempio:

Citazione falsa attribuita a Theodor Hertzl

“E’ essenziale che le sofferenze degli ebrei .. . peggiorino. . . questo aiuterà nella realizzazione dei nostri progetti. . . Ho un’idea eccellente. . . indurre gli antisemiti a liquidare la ricchezza ebraica. . . L’anti-semitismo ci aiuterà in tal modo, in quanto rafforzerà la persecuzione e l’oppressione degli ebrei. Gli antisemiti saranno i nostri migliori amici “. (Dal suo Diario, parte I, pp 16)

Questa citazione si è diffusa come un incendio su internet, tra antisemiti e acritici odiatori di Israele, ma è un falso. Si tratta di una falsificazione. Il problema è che questa citazione è stata usata da “rispettabili” studiosi , ad esempio in  Svezia dall’ex diplomatico Ingmar Karlsson.

Vediamo il testo originale.

L’incompleta edizione, del 1922,  dei diari in tedesco si puo’ trovare su internet. Se la si guarda ci si accorge che la citazione è stata modificato pesantemente , rispetto al testo tedesco. Ma gli antisemiti di solito affermano che il tedesco nell’edizione del 1922 è stato modificato ed è una falsificazione; questo lascia spazio per l’edizione inglese.

Edizione del 1960 dei diari. (I diari completi di Theodor Hertzl Vol. 1 / a cura di Raffael Patai,.. Tradotto da Harry Zohn). A pagina 83-84 si trova la citazione. Inizia con le visioni e le fantasie che Herzl ha avuto sulla lotta per il diritto degli ebrei.

“Uno dei miei sogni nel corso del periodo di incertezza è stato quello di costringere Alois Lichtenstein, Schönerer o Lueger a duello. Se avessi sparato, una lettera lasciata da me avrebbe detto al mondo che caddi vittima di questo movimento ingiusto. Così la mia morte avrebbe almeno potuto migliorare le teste e i cuori degli uomini. Ma se avessi ucciso il mio avversario, avrei voluto fare un discorso magnifico davanti la Corte d’Assise, in primo luogo per esprimere il mio rammarico per “la morte di un uomo d’onore”, come Mores che aveva accoltellato il capitano Mayer a morte. Poi sarei passato alla questione ebraica, facendo un potente discorso, come un Lassalle- ,  che avrebbe scosso e commosso la giuria e ispirato il rispetto della corte, che avrebbe portato alla mia assoluzione. Allora gli ebrei si sarebbero offerti di fare di me un membro del parlamento. Ma avrei dovuto rifiutare, perché non avrei voluto diventare un rappresentante del popolo sopra il cadavere di un essere umano. – E ora scopro che gli antisemiti ne sono pienamente in diritto. Sarebbe un’ottima idea chiamare rispettabili, accreditati antisemiti come liquidatori di proprietà. Essi garantirebbero che  non desideriamo portare l’impoverimento nei paesi che lasciamo. In un primo momento non sarebbero pagati molto per questo, altrimenti rovineremmo  le nostre armi e li renderemmo simili a spregevoli  “fantocci degli ebrei. Più tardi i loro compensi aumenterebbero, e alla fine avremmo solo funzionari Gentili nei paesi da cui siamo emigrati. Gli antisemiti diventeranno i nostri amici più affidabili, i paesi antisemiti sono i nostri alleati.

La frase, cosi’ come citata sopra è chiaramente un falso. Ecco le foto dei documenti:

 

Via google si puo’ verificare l’autenticità delle foto.

La falsificazione sopra, circola in tutto il mondo come prova del “male” dei primi sionisti. E’ usata come  “prova” che gli ebrei sono dietro il movimento antisemita. E’ spesso accompagnata da un’ altra falsificazione, i “Protocolli dei Savi Anziani di Sion”. La prima fonte di questa citazione che sono stato in grado di rintracciare è dell’antisemita Andrew Carrington Hitchcock. che ha fatto esattamente questo. Un esempio di utilizzo della citazione da uno dei antisemiti: (qui )

Articolo originale qui

Annunci
9 commenti
  1. “Tenteremo di sospingere la popolazione palestinese in miseria oltre le frontiere, procurandogli impieghi nelle zone di transito mentre gli negheremo qualsiasi lavoro sulla nostra terra, sia il processo di espropriazione che l’espulsione dei poveri devono essere condotti con discrezione e con attenzione.”
    THEODOR HERTZL

    E’ falsa anche questa, SIONISTA del menga?

  2. “Ci può essere solo uno stato, in Palestina, ed è quello ebraico, così come non vi può essere uguaglianza nella collaborazione tra Arabi ed “ebrei”. Vi sarà una preponderanza ebraica non appena i numeri della razza siano sufficientemente aumentati”
    Dott. Eder, membro della Commissione sionista alla Corte d’Inchiesta Britannica, 1921

    E’ falsa anche questa, SIONISTA del menga?

    • Il libro dal quale hai preso la frase è di Sahar Huneidi, sull’amministrazione Samuel (un libro molto simpatico alla causa palestinese, per usare un eufemismo). A pagina 135 c’è la testimonianza di Eder. Come notato da funzionari britannici, la sua testimonianza in merito al controllo sionista smentiva le posizioni ideologiche di importanti leader sionisti, come Weitzman, dalla SUA STESSA ORGANIZZAZIONE. La Commissione Haycraft, fu istituita per cercare di capire le rivolte del 1921,a Jaffa, contro gli ebrei.Ecco parte della piattaforma Poalei Zion, fin dal 1917:

      “E ‘chiaro che questa colonizzazione non ha nulla in comune con la politica di conquista coloniale, l’espansione e lo sfruttamento. Il popolo ebraico non ha alcun potere di governare né di cercare mercati né monopoli di materie prime per la produzione in favore di una “madre patria”, non si può pensare di lanciare una politica di politica coloniale in Palestina o di molestare la popolazione del paese. Il popolo ebraico mira a creare un luogo sicuro di occupazione per i declassati, per le masse vaganti: si cerca di aumentare le forze produttive del paese in una cooperazione pacifica con la popolazione araba. La colonizzazione ebraica è già un fattore di notevole sviluppo economico della Palestina. L’immigrazione ebraica porta metodi progressivi di lavoro, uno standard di vita più alto, e una scala maggiore dei salari. Si può quindi solo aiutare la popolazione araba a superare i loro standard primitivi di civiltà e di economia “.

      Caro boccalone del menga che credi di aver capito tutto da una frasetta trovata su qualche pagina spazzatura di quelle sulle quali di solito ti informi. Una frase del 1921! ahahahahaha! Ti immagini, boccalone del menga, si dovesse giudicare i palestinesi di oggi in merito alle frasi dette da Hajj Amin nel 1921, quando era pappa e ciccia con Hitler. Mi fai pena, boccalone del menga

      • E’ falso anche questo, miserabile cazzaro sionista?
        http://en.wikipedia.org/wiki/Haavara_Agreement

        E come faceva Amin ad essere pappa e ciccia con Hitler se quest’ultimo non era nemmeno al potere a quei tempi in Germania?
        E come mai i tuoi amici sionisti con Hitler hanno stretto un accordo?

        E’ falsa anche questa, cazzaro SIONISTA?
        ‘E cosa sta facendo la nostra gente in Palestina ? Erano servi nelle terre della Diaspora e d’improvviso si trovano con una libertà senza limiti, e questo cambiamento ha risvegliato in loro un’inclinazione al despotismo. Essi trattano gli arabi con ostilità e crudeltà, gli negano i diritti, li offendono senza motivo, e persino si vantano di questi atti. E nessuno fra di noi si oppone a queste tendenze ignobili e pericolose.’
        “Ahad Ha’am: Nationalists with a difference” in Smith, Gary (ed.): Zionism: the Dream and the Reality (New York, Harper and Row, 1974), pp. 31-32

        E questa è falsa, cazzaro SIONISTA?
        “… prima della Grande Guerra (1915-18) gli arabi e gli ebrei vivevano fianco a fianco, se non in amicizia, almeno con tolleranza… negli 80 anni precedenti (alla Grande Guerra) non ci sono memorie di scontri violenti (come quelli iniziati nel 1920).”
        Report of the Commission on the Palestine Disturbances of august 1929, Cmd.3530 (1930), p.150

        Peccato che questa:
        “Tenteremo di sospingere la popolazione palestinese in miseria oltre le frontiere, procurandogli impieghi nelle zone di transito mentre gli negheremo qualsiasi lavoro sulla nostra terra, sia il processo di espropriazione che l’espulsione dei poveri devono essere condotti con discrezione e con attenzione.”
        non sia tratta da un testo di Pappe ma da qui:
        Herzl, Theodore, “The complete diaries” (N.Y. Herzl Press, 1969) vol. I, p.88

        E’ sempre un piacere smerdarti allegramente!

      • smerdarmi??? Ma piuttosto stai attento che la bava non ti vada a traverso e ti strozzi. Quando imparerai (se mai succederà) a discutere da persona civile e non da bestia magari forse rispondero’ alle tue false citazioni. Ma cosi’ no, non vedo perché dovrei. In quanto a “allegramente” dubito fortemente tu conosca il significato del termine, non credo ti sia capitato spesso nella vita di essere allegro

      • “E ‘chiaro che questa colonizzazione non ha nulla in comune con la politica di conquista coloniale, l’espansione e lo sfruttamento. Il popolo ebraico non ha alcun potere di governare né di cercare mercati né monopoli di materie prime per la produzione in favore di una “madre patria”, non si può pensare di lanciare una politica di politica coloniale in Palestina o di molestare la popolazione del paese. Il popolo ebraico mira a creare un luogo sicuro di occupazione per i declassati, per le masse vaganti: si cerca di aumentare le forze produttive del paese in una cooperazione pacifica con la popolazione araba. La colonizzazione ebraica è già un fattore di notevole sviluppo economico della Palestina. L’immigrazione ebraica porta metodi progressivi di lavoro, uno standard di vita più alto, e una scala maggiore dei salari. Si può quindi solo aiutare la popolazione araba a superare i loro standard primitivi di civiltà e di economia “.
        è la stessa giustificazione del cazzo che usa qualunque colonialista per giustificare quello che sta facendo. Anche gli inglesi quando colonizzavano altri territori dicevano di farlo per portare “progresso” e “civiltà” per i “primitivi” indigeni.

        Ora spiegami la differenza tra questa frase:
        “We shall TRY TO spirit the penniless population across the border BY PROCURING EMPLOYMENT FOR IT in the transit countries, while denying it any employment in our country.”

        E questa:
        “Tenteremo di sospingere la popolazione palestinese in miseria oltre le frontiere, procurandogli impieghi nelle zone di transito mentre gli negheremo qualsiasi lavoro sulla nostra terra”

        Tra questa frase:
        “Both the process of expropriation and the removal of the poor must be carried out discretely and circumspectly …”

        e questa:
        “sia il processo di espropriazione che l’espulsione dei poveri devono essere condotti con discrezione e con attenzione.”

        Io non ne vedo nessuna, caro cazzaro.

        Questa stessa frase è palesemente un nonsenso:
        “It goes without saying that we shall respectfully tolerate persons of other faiths and protect their property, their honor, and their freedom WITH THE HARSHEST MEANS OF COERCION.”

        Certo, come no? Anche io di solito rispetto e tollero le persone di altre fedi e proteggo le loro proprietà, il loro onore e la loro libertà CON MEZZI PIU’ DURI DELLA COERCIZIONE.
        Una coerenza logica degna di mio nonno in carriola.

        E considera che la traduzione in inglese l’ho presa qui:
        http://veromedioriente.altervista.org/false_citazioni_israele.htm

        Ossia da un sito che pretende di “smascherare” le presunte “false” citazioni rendendosi ridicolo a sua volta.

      • smerdarmi??? Ma piuttosto stai attento che la bava non ti vada a traverso e ti strozzi. Quando imparerai (se mai succederà) a discutere da persona civile e non da bestia magari forse rispondero’ alle tue false citazioni. Ma cosi’ no, non vedo perché dovrei

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: