Skip to content

La Tv dei terroristi

agosto 12, 2012

Gerusalemme, 9 agosto 2001, nel ristorante Sbarro uno “shahid” palestinese si fa saltare. Bilancio: 15 civili uccisi, dei quali 8 bambini; 130 feriti.

Giora Balash, 60 anni,  São Paulo, Brazil

Zvika Golombek, 26 anni,  Karmiel

Shoshana Yehudit (Judy) Greenbaum, 31 anni,  Passaic, New Jersey, USA

Tehila Maoz, 18 anni,  Jerusalem

Frieda Mendelsohn, 62 anni,  Jerusalem

Michal Raziel, 16 anni,  Jerusalem

Malka Chana (Malki) Roth, 15 anni,  Jerusalem

Mordechai Schijveschuurder, 43 anni,  Neria

Tzira Schijveschuurder, 41 anni, Neria

Ra’aya Schijveschuurder, 14 anni,  Neria

Avraham Yitzhak Schijveschuurder, 4anni,  Neria

Hemda Schijveschuurder, 2 anni,  Neria

Lily Shimashvili, 33 anni,  Jerusalem

Tamara Shimashvili, 8 anni,  Jerusalem

Yocheved Shoshan, 10 anni,  Jerusalem

 

La pianificatrice dell’attentato, quella che dette istruzioni allo “shahid” è Ahlam Tamimi, una studentessa universitaria, giornalista part-time, all’epoca ventenne. Arrestata e condannata a 16 ergastoli, si è detta sempre non pentita di quello che aveva fatto. E’ stata tra i terroristi rilasciati in cambio di Gilad Shalit, nell’ottobre 2011.

Sposata a un terrorista, Nizan Tamimi, che aveva partecipato all’omicidio di Chaim Mizrahi, a Bet El.  Mizrahi fu  assassinato da persone con cui aveva rapporti di lavoro regolari. Erano amici, per questo  quando uno di loro gli chiese di farsi fotografare con la pistola, Mizrahi,  gliela diede  e si fece fotografare con lui. Quella fu l’ultima immagine di Mizrahi. L'”amico” lo afferrò e lo accoltellò a morte. Anche Nizan è stato  rilasciato nello scambio con Shalit.  Le autorità si sono rifiutate di consentirgli di seguire sua moglie, ed è stato espulso in Giordania. Tuttavia, questo non gli impedì di tentare  reiterate richieste di ricongiungimento familiare fino a quando ottenne quello che voleva. QUI

Attualmente Ahlam Tamimi è annunciatrice in una televisione dell’Amministrazione Palestinese, assegnata da Israele a Ramallah in seguito agli accordi di Oslo. Il programma è stato spacciato dall’Autorità Palestinese come “iniziativa umanitaria per il reinserimento degli ex detenuti”. Il programma ha ospitato, tra gli altri, i parenti di Hakim Awad, uno degli assassini della famiglia Fogel , onorato nel programma come “leggenda” ed “eroe”. Non è un caso isolato. La televisione dell’Amministrazione palestinese ha una lunga esperienza nella glorificazione degli assassini. E il mondo? Il mondo sta a guardare. Nell’intervista, Ahlam Tamimi spiega come pianificò l’attentato allo Sbarro. L’intervistatore le chiede: Non pensò ai civili?” e lei risponde semplicemente “No”. Intervistatore: “Morirono dei bambini”, e lei “Si’ lo so, tre”. E l’intervistatore: “Otto”, e Tamimi, con un sorriso radioso: “Ah otto? Ah bene! Credevo tre”!

4 commenti
  1. sergiot59 permalink

    Immagino che ci sia gente che considera “prova di civiltà” il fatto che codesta cagna assassina sia in libertà a mostrare la sua faccia da madonnina in TV, una che ha sempre detto, col sorriso assassino sulle labbra, che “rifarebbe quello che ha fatto”, quando le è stato ricordato che ha massacrato famiglie e bambini che mangiavano la pizza.
    Per me un segno di civiltà e di moralità sarebbe che codesta assassina, come il resto dei terroristi, fosse messo a morte e non tenuto vivo in prigione, cosa che invita solo a rapire altra gente innocente per scambiarvela.

Trackbacks & Pingbacks

  1. 9 Agosto 2001: il terrorismo palestinese colpisce civili inermi a Gerusalemme. Per non dimenticare | Focus On Israel
  2. Terrorismo? Raptus? I media europei | Federazione Sionistica Italiana

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: