Skip to content

Suha la Divina!

luglio 8, 2012

Come forse sapete, Suha Arafat, la vedova dell’ Originale Terrorista, è andata da Al-Jazeera, con alcuni effetti personali di Arafat e ha sostenuto che li aveva tenuti in una ‘stanza sicura’ da dopo la sua morte nel 2004. Anche se Ely Karmon, esperto di contro-terrorismo, professore al Centro Interdisciplinare di Herziliyah, ritiene che:

“Se gli oggetti del rais fossero stati manipolati da sua moglie Suha, dopo la sua morte, essa non avrebbe potuto sfuggire alla contaminazione”

 Dopo un ‘nove mesi di indagini  al-Jazeera ha riferito con il fiato sospeso:

… I test rivelano che gli effetti personali di Arafat , i suoi vestiti, il suo spazzolino da denti, perfino la sua iconica kaffiyeh – presentano livelli anormali di polonio, un raro elemento, altamente radioattivo. Tali effetti personali, che sono stati analizzati presso l’Institut de Radiophysique a Losanna, in Svizzera, sono risultati macchiati di sangue, sudore, saliva e urine. Le prove effettuate su questi campioni hanno suggerito che c’era un alto livello di polonio nel suo corpo quando è morto”.

“Posso confermare che abbiamo misurato un’ inspiegabile, elevata quantità di polonio-210 nelle cose del signor Arafat che contenevano macchie di liquidi biologici”, ha detto il Dott. Francois Bochud, il direttore dell’istituto.

I risultati hanno portato Suha Arafat, la vedova, a chiedere all’Autorità palestinese di riesumare il corpo del marito defunto, dalla sua tomba a Ramallah. Se i test dimostrassero che le ossa di Arafat  contengono alti livelli di polonio, sarebbe la prova più inconfutabile che sia stato avvelenato, dicono i medici .

Sensazionale! I diabolici sionisti l’avevano davvero avvelenato!  L’unico problema è che Suha, apparentemente laureata in haute couture francese , non è una fisica. E il personale di al-Jazeera ha più interesse per una buona storia  che per una ragionevole.

L’emivita del polonio-210 è di 138 giorni. Ciò significa che dopo 8 anni, solo circa il 4,3 x 10-7 – 0,00000043 – rispetto al totale originario di polonio, sarebbe rimasto. Quindi, anche se la biancheria intima di Arafat fosse stata impregnata dopo la sua morte, sarebbe irrilevabile, o almeno a livelli molto più bassi rispetto a quelli rinvenuti dal laboratorio svizzero.

Come Johnny Cochran ha sottolineato, c’è un problema con la custodia delle prove. Ma più interessante è il tempo di “emivita” dei soldi che Suha ha sottratto dalconto dell’Autorità Palestinese (PA), naturalmente è sostenuto dagli Stati Uniti e l’Unione europea.

Quando Arafat è morto nel novembre 2004, centinaia di milioni, forse miliardi, di dollari nei suoi conti segreti sono scomparsi. Suha rifiuto’  per una settimana di consegnare il corpo di Arafat, fino a quando la PA accetto’ di pagarle una pensione adeguata (le stime variano da $ 12.000 a $ 100.000 al mese).

C’è da dubitare che ne avesse bisogno. All’inizio di quell’anno, i pubblici ministeri francesi investigarono su 11.400 mila dollari di pagamenti in misteriosi conti a suo nome:

L’indagine, divulgata da un settimanale satirico francese Le Canard enchaîné, e confermata da non identificati funzionari giudiziari al The Associated Press, è stata aperta nel mese di ottobre, dopo che la Banca di Francia ha notificato alla Procura di Parigi, che i conti della signora Arafat, in due banche in Francia, avevano ricevuto trasferimenti relativamente regolari di quasi 1.270 mila dollari ciascuno, dalla Svizzera, tra il luglio 2002 e settembre 2003. Il giornale riefri’ anche che circa $ 2,5 milioni erano stati dirottati su un conto di una società di arredamento,  la Alberto Pinto.

Oggi la PA sta vivendo quello che chiama la sua “peggiore crisi finanziaria” in tre anni, non potendo pagare i propri dipendenti. La maggior parte di questi dipendenti fanno parte delle sue forze di “sicurezza”, quelle che di volta in volta ammazzano israeliani . Molti di loro sono nella Gaza controllata da Hamas, dove stanno o a non fare nulla o a lavorare per Hamas. Alcuni sono nelle carceri israeliane, dopo essere stati condannati per reati tra cui omicidio plurimo (vengono pagati comunque). E poi ci sono le pensioni versate alle vedove di ‘martiri’, suicidi e non. Forse Suha farà una donazione?

QUI

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: