Skip to content

Piuttosto che dire “Israele” mi faccio mancare la voce…

maggio 28, 2012

E’ quello che è successo, il 25 maggio, a David Pujadas, di France2. Ha avuto l’ingrato compito di presentare il successo di un gruppo di ricercatori israeliani che dalle cellule della pelle umana sperano di ottenere tessuti che possano riparare le lesioni cardiache.

 

 

Un’équipe dell’Istituto di technologia Technion di Israele e del Centro medico Rambam di Haifa è riuscita a trasformare le cellule della pelle in cellule muscolari cardiache.  Le cellule sono prelevate dal paziente stesso, riducendo cosi’ il rischio di rigetto. Un grande lavoro che potrebbe ridare la speranza di vita a milioni di persone. Eppure David Pujadas, ce l’ha fatta appena a pronunciare “un’équipe di ricercatori” ma a dire che sono israeliani, proprio non ce l’ha fatta. La voce gli è improvvisamente mancata….

QUI

Annunci

From → E in Europa?, Israele

5 commenti
  1. Laura M.W.Buccino permalink

    VEDI AL PRIMO DOLORETTO AL PETTO!!! aaaah,cherridere!! Lo voglio vedere boicottare la terapia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  2. Gli hanno insegnato da piccolo che Israele è una brutta parola, se la dici vai all’inferno. O per lomeno diventi cieco.

  3. antonio permalink

    niente di nuovo…i francesi non si smentiscono mai….

  4. SPERIAMO KE RIMANE MUTO PER SEMPRE SE B.H. VUOLE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: