Skip to content

Signore e signori: benvenuti nello zoo del Mossad!

maggio 15, 2012

Non so se vi è mai capitato di leggere queste notiziole amene, qui e là tra le pubblicazioni della stampa araba, che mettono in guardia i musulmani e li invitano a diffidare degli “animali addestrati dal Mossad”! Sta diventando un vero e proprio giardino zoologico. Quando si crede che sia finita, che la fantasia abbia toccato i suoi vertici massimi, zac! arriva un nuovo “allarme”! Il 20 Ottobre 2008, in Iran, arrestarono due “piccioni spie“, nella provincia di Isfahan. Ma c’era stato già il precedente inquietante dei 14 scoiattoli arrestati l’anno precedente.

Il 12 Giugno 2010 fu la volta degli squali a Sharm El Sheykh, in Egitto, evidentemente liberati dal Mossad a bella posta per far scappare i turisti e impoverire il paese. E forse ottennero lo scopo, dopo essersi mangiati una povera signora tedesca di 70 anni.

“L’ipotesi che sia stato il  Mossad a gettare lo squalo mortale (nel mare) per colpire il turismo in Egitto non è esclusa, ma ha bisogno di tempo per essere confermata,” dichiaro’ all’epoca il governatore del Sud Sinai, Mohamed Abdel Fadil Shousha, nel sito  web egynews.net.

Il 25 Maggio 2011 invece, in Arabia Saudita fu arrestato un avvoltoio “sionista”, accusato, chiaramente, di spionaggio! Del resto, come potevano pensare i poliziotti sauditi che l’anello alla zampa del rapace  non fosse altro che un modo per seguirne le migrazioni? Ammetterete che l’idea è talmente fantastica da non essere stata immediatamente presa in considerazione!

In merito ai cinghiali, addestrati a mordere i palestinesi in Cisgiordania ed ai serpenti impiegati allo stesso fine nella stessa zona, le indagini sono ancora in corso…

Come del resto non è ancora stata fatta piena luce sui topi resistenti a qualsiasi tipo di veleno. Anche se riguardo ai super topi, esiste un rapporto del 2008, curato dal Dott. Hasan Khater, segretario generale del Fronte islamo-cristiano a Gerusalemme, e pubblicato dal quotidiano ufficiale dell’Autorità palestinese, Wafa. Nel giugno del 2009, gli israeliani, come osservato dai media dell’Autorità palestinese, ricorrevano ancora ai loro sporchi “trucchi sionisti”, usando cinghiali, allo scopo distruggere i raccolti arabi in Samaria. Lo sostennero il capo del sindacato regionale degli agricoltori e gli ufficiali delle forze armate.

E che dire del vile tentativo israeliano di utilizzare antilopi per difendersi dagli Hizbollah libanesi? Secondo il Dr. Sc. Norman Ali Bassam Khalaf-Sakerfalke von Jaffa:  “L’esercito di occupazione israeliano ha aggiunto al suo arsenale un gruppo di otto antilopi africane, del peso di quasi 500 kg”. Lo stesso scienziato ci informa anche del tentativo, da parte della “entità occupante”, di utilizzare lama, i quali pero’, alla prova dei fatti, risultarono restii agli addestramenti sionisti e piuttosto propensi ad appoggiare la fazione degli Hizbollah. Non cosi’ le pecore sioniste, addestrate a non mangiare niente altro che gli ulivi palestinesi (che non confondono con quelli israeliani) e le zanzare geneticamente modificate, lasciate sulle coste libanesi e egiziane, più pericolose di qualsiasi arma di distruzione di massa!

Ed è di oggi un’altra, terrificante, notizia: in Turchia è stato arrestato un uccello con “narici insolitamente larghe”!!!! E che cosa potrebbero voler indicare se non una delle ennesime spie-animali del Mossad????

Bene, la verità è venuta a galla! Ora sapete e potete provare almeno a difendervi. Se notate che il vostro cane o il vostro gatto vi guardano in modo “insolito”, seguendo le vostre mosse senza peraltro darlo a vedere, diffidate di loro! Potrebbero essere passati dalla parte del nemico sionista!

Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: