Skip to content

“Quando hai gli stessi ragazzi che eseguono lo stesso show…”

maggio 10, 2012

Fahmi Shabaneh diceva queste cose nel 2010. Nessuno lo ha trovato degno di interesse?

 

2 Febbraio 2010

“Se l’attuale stato di corruzione in seno all’Autorità palestinese continua, perderemo la Cisgiordania che andrà ad Hamas”, ha detto Fahmi Shabaneh, di 49 anni, funzionario dei servizi segreti, fino a poco tempo, a capo della “Unità anti-corruzione ” nell’  intelligence Service di Mahmoud Abbas. “Cio’ che è successo nella Striscia di Gaza si ripeterà in Cisgiordania”. Shabaneh, che vive a Gerusalemme con la moglie e cinque figli, è ora disposto a parlare perché, spiega, ha raggiunto la conclusione che Abbas e la sua autorità non hanno seriamente intenzione di porre fine alla corruzione.

” La comunità internazionale, in particolare i paesi donatori, devono chiedersi: Come mai la possibilità che Hamas ha di estendere il suo controllo dalla Striscia di Gaza alla Cisgiordania rimane così alta,  dopo tutti i miliardi di dollari in aiuti che sono stati versati a Abbas e al il Primo Ministro Salam Fayyad?”  Il funzionario dell’intelligence palestinese ha una risposta chiara a questa domanda. “Ma”, continua, “Gli americani e gli europei non vogliono ascoltare la gente come me.”

Il suo consiglio agli Stati Uniti e all’Unione europea: “Per favore non date soldi senza condizioni. Sì, i palestinesi hanno bisogno del vostro aiuto finanziario e vi ringraziamo per la vostra disponibilità, ma è necessario vedere dove il denaro finisce. ”

Shabaneh dice di avere prove del fatto che ingenti somme sono state rubate da alti funzionari palestinesi. “Il denaro non è andato nelle mani giuste e nei posti giusti”, ha aggiunto. “Se alcuni di questi soldi fossero stati investiti per il benessere e la prosperità dei palestinesi, saremmo in una situazione molto meglio oggi.”

“O la comunità internazionale si sveglia e inizia a pressare per le riforme, la responsabilità e la democrazia nei territori palestinesi”, ha detto, “o continuerà a finanziare regimi corrotti e bugiardi, in modo da abilitare Hamas e altri gruppi islamici fondamentalisti. Non si tratta di sospendere o interrompere gli aiuti , ma di insistere sul fatto che i soldi dei contribuenti degli Stati Uniti e dell’Unione europea non debbano finire in conti segreti bancari svizzeri. ”

Le osservazioni di Shabaneh ,  pubblicate sul The Jerusalem Post, dovrebbero essere prese sul serio da chi decide a Washington e nelle capitali europee,  profondamente coinvolti negli sforzi per portare la pace in Medio Oriente.

Shabaneh confuta a Washington e ad alcuni paesi dell’Unione europea, l’idea che l’Autorità palestinese, e il partito Fatah,  abbiano preso misure effettive per combattere la corruzione e l’anarchia. “Oggi non troverete una sola persona in Cisgiordania che sostiene e crede nell’autorità di Abbas. Ecco perché uno giorno Hamas subentrerà, con la  violenza o con libere elezioni. Fatah ha perso la Striscia di Gaza a causa della corruzione dilagante ed il teppismo dei suoi rappresentanti in loco. Le persone nella Striscia di Gaza hanno dovuto aver a che fare con la corruzione di Fatah e il suo abuso di potere e dei diritti umani “.   “Abbas si è circondato di molti funzionari corrotti, già utilizzati per servire Yasser Arafat “, ha osservato. “Quando hai gli stessi ragazzi che eseguono lo stesso show, come puoi pretendere trasparenza e responsabilità?”  Shabaneh ha rivelato che nella sua veste di capo dell’ unità per la lotta alla corruzione,  è riuscito a scoprire molti casi di corruzione finanziaria e ha restituito milioni di dollari al ministero palestinese delle Finanze. Ma, precisa, non un solo funzionario corrotto è stato portato in giudizio.

Ironia della sorte, Shabaneh si sente libero di esprimersi perché vive sotto il governo israeliano a Gerusalemme. Ha anche notato che molti giornalisti hanno paura di pubblicare le sue accuse per  timore di essere bersagliati o boicottati dalla leadership dell’Autorità Palestinese in Cisgiordania. Non c’è dubbio che se simili accuse fossero state mosse da un funzionario dell’intelligence israeliana contro il governo israeliano, i media internazionali ci sarebbero  saltati sopra con gioia e coperto la storia da tutti gli angoli possibili. Il funzionario dell’intelligence ha anche sottolineato che lo stesso Abbas non ha mai fatto molto per realizzare il suo programma pre-elettorale che  prometteva di sradicare la corruzione e stabilire un buon governo. “E ‘tutto chiacchiere e lui non ha fatto molto in questo senso,” Shabaneh ha aggiunto.

Ma l’allarme più grave lanciato dal Shabaneh è la probabilità che Hamas possa un giorno prendere il controllo della West Bank , con la responsabilità di  Abbas  per non aver posto fine alla corruzione finanziaria e amministrativa.

Khaled Abu Toameh QUI

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: