Skip to content

Cosa c’è di più utile di un Neturei Karta? Un falso Neturei Karta!

maggio 9, 2012

Cosa c’è di più utile, per un odiatore di Israele, che poter citare un ebreo antisionista? Avere a disposizione dichiarazioni, accuse, incitazioni all’odio di ebrei contro altri ebrei è la pacchia che ogni antisemita/antisionista sogna. Fra quelli di preferenza utilizzati per questo genere di “lavoro” ci sono i Neturei Karta. I Neturei Karta (נטורי קרתא, in aramaico “Guardiani della città”) sono un gruppo di ebrei che rifiutano di riconoscere l’autorità e la stessa esistenza dello Stato di Israele, in nome della propria interpretazione dell’ebraismo, della Torah e di passi del Talmud.

I Neturei Karta affermano di voler combattere l’idea di voler stabilire uno stato ebraico nel tempo presente (tempo che considerano ancora di esilio), poiché ritengono contrario all’autentica tradizione religiosa ebraica lo stabilire tale stato senza aspettare che tale terra venga esplicitamente donata dall’Altissimo. La motivazione pertanto non è di ordine politico, ma di ordine religioso. L’esilio infatti ha la caratteristica di punizione divina per i peccati commessi e pertanto non può essere aggirato da politiche di uomini ma solo da preghiera, buona volontà e spirito di penitenza. Secondo l’attestazione definita Neturei karta gli ebrei devono considerare la venuta del Messia e regolarsi su di essa per stabilire la condotta e il comportamento più consoni.

Sono quelli che considerano la Shoah una punizione divina, cosi’ come il recente incendio del monte Carmel. Negano lo Stato nel quale vivono, si rifiutano di pagare le tasse che tutti i cittadini pagano (ma non rifiutano di certo i benefici che lo Stato assicura anche  a loro), rifiutano il servizio militare. E nella loro furia delegittimatrice non disdegnano anche “alleanze” ideologiche con i peggiori nemici di Israele e degli ebrei, come il presidente iraniano Mahmud Ahmad El Din Nejad.

I Neturei Karta  tengono regolarmente manifestazioni che denigrano Israele. Si sono auto-attribuiti il titolo di “Veri Ebrei della Torah” , ma non forniscono un argomento seriamente motivato per la loro affermazione.

Che bellezza per gli anti-sionisti e anti-semiti che magnificano l’importanza di questa setta minuscola e la presunta autorità dei loro rabbini! E’ vero che per alcuni neanche loro sono sufficientemente “affidabili”. Il 30 Marzo 2012,  agenzie di stampa giordane hanno riferito che, nel pomeriggio, circa 20.000 persone stavano partecipando a un corteo di massa in Giordania. I manifestanti si erano riuniti presso il sito del battesimo di Gesù, e avevano in programma di marciare verso il confine di Israele, in quella che è stata chiamata “Giornata della terra”. Quattro “rabbini” della setta anti-sionista estremista Neturei Karta hanno partecipato alla marcia con cartelli che recavano scritto: “L’ebraismo esige la liberazione di Gerusalemme e tutta la Palestina”.

Ma alcuni partecipanti al raduno hanno espresso rabbia per la presenza di membri del Neturei Karta, e ne è derivato un  alterco. Secondo l’agenzia di stampa ufficiale Petra, gli appartenenti al gruppo dei Neturei Karta sono stati picchiati, anche se ogni commento è stato poi rimosso dal sito. Ne è rimasto uno: “Noi arabi calcoliamo sempre male .. ci sono rabbini che partecipano con noi contro l’occupazione e li abbiamo picchiati. Per quanto tempo saremo così stupidi?” Nella cache, un altro articolo ora rimosso: “Prima dell’inizio della manifestazione c’ erano quattro rabbini del movimento dei ‘Neturei Karta’ ebrei americani che rifiutano l’occupazione israeliana della Palestina, picchiati e insultati da un gruppo di giovani partecipanti alla marcia, prima che gli organizzatori intervenissero ed espellessero i rabbini “. QUI

I Neturei Karta, costituiscono per gli odiatori di Israele una miniera inesauribile: utili quando c’è da accusare Israele di essere uno Stato teocratico e razzista (i Neturei sono quelli che pretenderebbero pulmann di linea divisi a seconda dei sessi, ad esempio); utilissimi quando c’è da “dimostrare” che essere antisionisti non è essere antisemiti: se anche ebrei ultra ortodossi sono antisionisti, come si fa a sostenere l’equivalenza anti sionismo=anti semitismo! Puo’ esistere qualcuno migliore di loro per accusare Israele? SI’ puo’ esistere! Il FALSO NETUREI KARTA!  Eccolo qua! Parla in un arabo perfetto, chiama Muhammed “Profeta”, cosa che un ultra ortodosso non farebbe mai. Buon divertimento.

.

2 commenti
  1. zoares gheula permalink

    e uno schifo e penso che veramente non possiamo permettere loro di dirsi ebrei e anche se una grandissima parte non prendono i benefici che il governo d israele dona, non giustifica le loro azioni e il loro comportamento vergognoso verso tutti noi che crediamo in israele nel suo stato nella nostra zava nel nostro sistema giudiziario socio politico insomma noi crediamo nello stato d israele e anche se ci sono tante cose non perfette e il nostro stato unico vero e vivo per l eternita

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: