Skip to content

La testa del serpente: Israele nelle scuole e nei media palestinesi

maggio 2, 2012

Fin da quando si è formata,  l’Autorità Palestinese ha sistematicamente indottrinato giovani e meno giovani ad odiare gli israeliani e gli ebrei. Utilizzando i media, l’istruzione e le strutture culturali controllate, la PA ha promosso attivamente l’odio religioso, la demonizzazione, i libelli della cospirazione, ecc . Confezionati in modo da presentare gli israeliani e gli ebrei come pericoli per i palestinesi, gli arabi, e tutta l’umanità. Questa campagna in corso ha avuto così successo nell’instillare odio che il terrorismo suicida, gli attacchi, gli assassinii contro gli israeliani e gli ebrei sono visti dalla maggior parte dei palestinesi come giustificata autodifesa e come volontà di Allah. La PA presenta gli ebrei con caratteristiche intrinsecamente malvage Gli ebrei sono perfidi, corrotti, disonesti e infedeli per natura. Questi “attributi” ebraici e le tradizioni sono presentati come natura immutabile. Falsificazioni e fiction mascheranti  la storia sono utilizzate per documentare e sostenere la diffamazione che l’ebraismo sia, in sostanza, razzista e malvagio. Gli ebrei pianificano ed eseguono i crimini più efferati, compreso il  bruciare i palestinesi nei forni, uccidono, usano i prigionieri per gli esperimenti nazisti, e altro ancora. Se non arginati, questi crimini rappresentano un pericolo mortale, non solo per tutti i musulmani e gli arabi, ma per tutta l’umanità.

La PA attribuisce la responsabilità agli ebrei per tutti i problemi del mondo: guerre, conflitti e guerre civili sono tutti raccontati come innescati da ebrei. Infatti, l’oppressione subita dagli ebrei nel corso della storia è spiegata come la risposta legittima dei popoli in cerca di vendetta per i danni causati loro dagli ebrei che ci vivevano in mezzo. La creazione dello Stato di Israele si dice sia stato un complotto europeo, al fine di sbarazzarsi degli ebrei e salvare l’Europa dal male della presenza ebraica.

Animalizzazione e disumanizzazione

I leader dell’Autorità palestinese ed i media utilizzano  ripetutamente immagini di animali per rappresentare gli ebrei. Questa “animalizzazione”  disumanizzante svolge il ruolo di preparare la società palestinese alla possibilità di uccidere gli ebrei.

I seguenti sono esempi di rappresentazioni degli ebrei come animali e sub-umani.

Canzone ad un evento di Fatah: “I palestinesi sono il “fucile” che protegge la casa dal “lupo” (cioè Israele) Fonte: TV palestinese (Fatah), 22 maggio 2012

Canzone del cantautore libanese Wadi  ‘Al-Safi, cantata dal cantante palestinese Mondher Al-Ra’i a uno spettacolo che segna il 46 ° anniversario di Fatah. Estratto dalla canzone:

“Noi non vi lasceremo mai, la nostra casa, Non accettero’ di lasciare la mia casa; La mia casa – Io sono il suo fucile, Non la lascero’ al lupo; Non gliene  daro’ la chiave “.

Tra il pubblico: il presidente Mahmoud Abbas, il Segretario del Consiglio Esecutivo dell’OLP, Yasser Abd Rabbo, membro del Comitato Centrale di Fatah, Abbas Zaki, Hanan Ashrawi, membro del Comitato Esecutivo dell’Olp, il Presidente ufficio Sez. Gen. Tayeb Abd Al-Rahim, il governatore distrettuale di Ramallah e El-Bireh  Laila Ghannam, il membro arabo del Parlamento israeliano Ahmad Tibi, ministro della Barriera e del regolamento Affari Maher Ghneim, il portavoce di Fatah, Ahmad Asaf.

Canzone egiziana, trasmessa dal PA TV, che  chiama ad attaccare Israele – la “testa del serpente” Fonte: TV palestinese (Fatah), 20 gennaio 2012

“Oh palestinesi, [gli israeliani] con il fucile vi sparano, i sionisti stanno uccidendo le colombe nella tua zona sacra. Palestinesi Oh, voglio essere con voi. Il fuoco è nelle mie mani, e con voi, voglio attaccare la testa del serpente (Israele). Oh palestinesi, la rivoluzione è certa, con il fucile imporremo la nostra nuova vita. Oh palestinesi, la rivoluzione è certa, con il fucile imporremo  la nostra nuova vita. ” Clicca per visualizzare il video  Nota: Questa canzone originariamente è andata in onda il 14 agosto 2011. E ‘stata ritrasmesso il 4 settembre, il 5, 6, 23, 3 ottobre 17, 2011, e 20 Gennaio 2012.

L’Arcivescovo descrive gli israeliani “inumani”

Fonte: TV palestinese (Fatah), 15 Gennaio 2012

Programma per la gioventù TV “Alza la Voce”: Come parte di una discussione sulla normalizzazione, è trasmessa una registrazione di monsignor Atallah Hanna :

Hanna:. ” Normalizzazione – è impossibile per noi accettarla. Non possiamo accettare la normalizzazione, come se tutto fosse normale, mentre la nostra gente viene uccisa ogni giorno e oppressa ogni giorno.  Perciò, io sono tra coloro che chiedono il boicottaggio dell’occupazione con tutti i mezzi. io sono tra coloro che non chiedono di mantenere la normalizzazione con l’occupante, perché la normalizzazione con l’occupante è il riconoscergli che non sta facendo nulla di male al il popolo palestinese. Se trattiamo l’occupazione in modo normale, è come se noi riconoscessimo la sua esistenza, la sua politica, e le sue azioni, mentre la sua esistenza è illegale e illegittima, e le sue azioni sono illegali, illegittime e disumane.

 Israele è una cultura di distruzione

Fonte: TV palestinese (Fatah), 23 Dicembre 2011

Programma TV “Buongiorno Gerusalemme”  interviste al Dr. Eid Al-Rahman Iyad sugli attacchi dei coloni alle moschee.

“Prima di tutto, quello che vedo di questo problema [estremisti ebrei che hanno incendiato la moschea] è come una sorta di patrimonio con il quale sono educati i bambini [israeliani], in conformità con la presentazione della loro storia e la presentazione della loro fede. Questo perché quando guardiamo questa storia religiosa, che scrivono o hanno scritto, troviamo che quando hanno raggiunto la città di Gerico, per esempio, come raccontato nei loro libri, hanno bruciato tutto ciò che esisteva in quel momento sulla terra, senza alcuna eccezione. Anche gli animali non si salvarono da questa aggressione. Quindi, questa storia è una sorta di patrimonio, che inculcano e sottolineano in presenza dei loro figli e la loro gioventùi, nelle scuole, nelle università, nei forum e nelle sinagoghe. Quindi, è una cultura della distruzione, la distruzione degli altri, e l’essenza di tutto ciò che ha qualche connessione con gli altri, che sono chiamati ‘goyim’ [non ebrei].

 Pioggia, purifica Gerusalemme dall’impurità ebraica ed i musulmani potranno pregare

Fonte: TV palestinese (Fatah), 6 Novembre 2011

La cupola d’oro [delle moschee] brilla con i colori del cielo, con il bianco delle nuvole, mentre la festa gioiosa [Eid Al-Adha] è buona per i residenti. La pioggia pulisce i passi degli stranieri [gli ebrei] in modo che i piedi [dei musulmani in preghiera] non facciano un passo sull’ impurità. ” VIDEO  E QUI

DEMONIZZARE ISRAELE NELLE DOMANDE DI ESAME

Fonte: Al-Ayyam, 3 maggio 2011

“Esempi di domande e risposte preliminari all’ esame di maturità”

“Al-Ayyam presenta ai lettori delle scuole superiori, esempi di domande e risposte dei selezionati dal curriculum … sotto la supervisione di un gruppo di insegnanti specializzati, con lo scopo di aiutare gli studenti a superare gli esami con successo”

“Arabic Language – parte II”

[Domanda 11, sezione c3]

“Sottolineiamo la frase: Non visualizzare l’occupante come umano ”

Altre domande che illustrano l’atteggiamento della PA verso Israele:

[Domanda 1 – Sezione 18]

“Circle … la frase in cui l’oggetto diretto deve precedere l’oggetto: [La corretta opzione:] Palestina sarà liberata dai suoi eroi “.

[Domanda 5] a). “Trova il verbo al congiuntivo futuro, e spiega perché è così:

– Non aspettatevi di eccellere se trascurate gli studi. – Non potrete mai raggiungere i vostri diritti elemosinandoli “.

b. “Sottolineiamo la frase :

– Dobbiamo morire perché la nostra terra viva ”

[Domanda 14b]

“Aggiungi il verbo ‘essere’, o un verbo che segue la stessa forma, alle seguenti frasi, e sottolineale:

– Le donne palestinesi sono combattenti ”

http://palwatch.org/main.aspx?fi=757

Advertisements
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: