Skip to content

Il programma “Presunto innocente” scade nella disinformazione salafita per scusare il terrorista Merah

aprile 28, 2012

 

Ieri, 11 aprile 2012, durante il programma “Presunto innocente” di Jean-Marc Morandini, dedicato al terrorista Mohamed Merah, autore del massacro di  Montauban e Toulouse, una vicina dell’assassino spiega che l’avvenimento  scatenante fu un film che Merah vide, nel quale una donna fu sventrata e il suo neonato ucciso da un soldato.

Morandini ha lasciato credere, senza commentare, che il soldato che uccise la donna incinta e il bambino fosse un israeliano! Domandiamo a Jean-Marc Morandini di spiegarsi e ristabilire i fatti durante la prossima puntata di “Presunto innocente”!

Una nostra lettrice che ha visto il programma ci mette a conoscenza della lettera che ha inviato a  Jean-Marc Morandini:

Caro Direttore, Caro Jean-Marc Morandini,

E’ con grande interesse che ho guardato il vostro programma ieri sera “Presunto innocente”, sull’affare Mohammed Merah.

E’ accaduto qualcosa della più grande gravità verso la fine del programma, al momento nel quale una vicina spiega “l’avvenimento scatenante”  il gesto dell’assassino.

La donna ha parlato di un film che Merah avrebbe visto durante un suo viaggio in Israele e in “Palestina” come dite voi. Avreste dovuto dire “Territori palestinesi”, Ramallah o Gaza. Ma avete scelto di dire che Merah rientrava dalla Palestina, tanto per creare l’ambiente per lo spettatore. Prima disinformazione da parte vostra.

Quel film mostrava una donna incinta sventrata. Poi un “soldato” puntava l’arma sul neonato e lo uccideva. Ma di più, la donna che parlava di queste immagini sembrava crederci duri come ferro. Quando si parla o si mostrano delle immagini di una tale violenza, il minimo è di commentare questi orrori! Voi  non lo avete fatto, lasciando gli spettatori di ogni età fantasticare su tali ignominie. Mentre sapete perfettamente che non ci fu nessuna donna sventrata, incinta o no, né in Israele né in Palestina, come la chiamate voi!! Quelle immagini sono della propaganda salafita per ingaggiare i giovani nella loro jihad assassina! Non so dove queste immagini siano state girate né voglio saperlo. Ma, riuscite a misurare la portata dei vostri atti descrivendo una tale scena? 

La signora parla di “un soldato”. Non si tratta di un uomo di Hamas, dato che li chiamano “militanti armati”. E nemmeno di uomini di Fatah, che chiamano “gli uomini di Mahmud Abbas”. Si tratterebbe dunque di un soldato israeliano?

Se capisco bene, voi spiegate nel vostro documentario che i soldati israeliani sventrano le donne incinte?!!! E’ quanto ho capito vedendo il vostro documentario, e certamente è la stessa cosa che hanno capito tutti i vostri telespettatori!

Voi avete fatto il lavoro dei salafiti ma su larga scala! Questa ignobile immagine mi ha tormentato per tutta la notte. Non oso nemmeno immaginare le conseguenze che puo’ avere su degli adolescenti. Questo genere di menzogne e di disinformazione spingono i Mohammed Merah all’azione! Voi lo sapete benissimo, questo esempio era là per spiegarlo.

Dovete assolutamente corregger il tiro! Vi domando per favore, nel prossimo programma “Presunto innocente”, di rimandare in onda il passaggio con la vicina che spiega le ragioni che hanno spinto Merah all’azione e di commentarlo! Di spiegare che si tratta di propaganda salafita e che queste cose non esistono né in Israele né in Palestina! Che Merah si è fatto accalappiare da questi estremisti, soprattutto attraverso queste immagini!

Ripeto, far credere ai Francesi che i soldati israeliani sventrano le Palestinesi, in questo momento propizio agli atti antisemiti è pura follia ed è incitazione all’assassinio!!! Prendetevi le vostre responsabilità e correggete i vostri errori!!!

Vi ringrazio per voler comprendere la gravità dei discorsi tenuti sulla vostra emittente e di mettere in atto tutto quanto possibile per chiarire questo malinteso. Saluti,

Marion

http://www.europe-israel.org/2012/04/scandale-lemission-presume-innocent-de-morandini-sombre-dans-la-desinformation-salafiste-pour-excuser-le-terroriste-merah/

Annunci

From → Uncategorized

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: